Film “Il sacrificio del cervo sacro”: cosa ne pensa Super Simo!

 In Cinema

Nuovo film che non potevo perdermi!

Capita di vedere trailer e pensare “questo film devo ASSOLUTAMENTE VEDERLO!”, ma spesso il trailer inganna. Ovviamente, un trailer ben fatto, deve invogliarti ad andare al cinema a vedere il film che sta pubblicizzando… A volte, capita il contrario. Il trailer non ti dice niente, ma il film è molto bello. Comunque, so che vi sto “rincoglionendo” ahah, questo è il caso tipico “BELLO IL TRAILER, PECCATO NON LO SIA IL FILM”.  

“Il sacrificio del cervo sacro”: la trama.

Una comune famiglia: Steven il marito chirurgo, Anna la moglie oftalmologa, Kim la figlia dodicenne e Bob il figlio più piccolo. Una vita che si potrebbe definire perfetta finché Martin, un ragazzino di 16 anni, non entra nelle loro vite. In breve, il padre di Martin era paziente di Steven e morirà sul suo tavolo operatorio. La vicenda ruoterà sulla vendetta di Martin, nella sua visione “occhio per occhio, dente per dente”. Ci sarà solo da capire come raggiungerà il suo obiettivo e se lo raggiungerà. Martin, infatti, dovrà avvicinarsi alla famiglia ed ottenere la loro fiducia prima di mettere in atto il suo folle piano.  

I miei pensieri riguardo al film…

Una trama decisamente interessante per me che amo il genere. Ottimi gli attori e la loro recitazione. Tutti veramente molto bravi. Un valore aggiunto per la regia e le musiche… L’atmosfera è migliorata dal sonoro. In questo film, più che mai, mi sono resa conto di quanto la musica ed i suoni che accompagnano le scene di un film possono fare realmente la differenza. Ed in “Il sacrificio del cervo sacro” la fanno. Mi hanno ricordato i vecchi film di Dario Argento dove l’ansia, la paura, i salti sulla sedia non sarebbero stati tanto forti se non fosse stato per le musiche ed il sonoro. Sì, ho pensato subito “l’utilizzo di musiche e sonoro mi ricordano i film di Dario Argento”! Peccato che tutto questo non sia bastato a farmi piacere il film. Troppe falle… Se volete procedere nella lettura devo dirvi, proprio perché li odio, che siete a rischio “spoiler”  

Allerta SPOILER!!! Falle del film!!!

L’idea mi piaceva, ma purtroppo ci sono stati errori troppo grossolani da farmi pensare “che schifo di film è questo!”. Se non amate anticipazioni, vi prego, non leggete!  

Falla nel film numero 1… INCONCEPIBILE!

L’errore più grande sul quale non posso proprio passare sopra è quando Martin parla con Steven al bar. Gli rivela che lo star male del figlio è colpa sua elencandogli tutti i sintomi che avrebbe avuto Bob prima di morire: paralisi degli arti, rifiuto del cibo, sangue dagli occhi e poi morte. Gli dice che anche Kim avrebbe subito la stessa sorte ed avrebbe fatto morire sia i figli che la moglie se lui stesso non avesse deciso chi uccidere dei tre. Si vede Steven che non vuole crederci, ma poi è costretto a farlo per le condizioni fisiche del figlio e perché anche Kim inizia ad avere gli stessi sintomi. Chiama a raduno tutti i colleghi dell’ospedale dove lavora, ha come amico il direttore dell’ospedale, fa fare a Bob un sacco di esami (soprattutto neurologici), ma NON dice a nessuno che un pazzo vuole uccidere i suoi figli. NON riferisce a nessuno la lista dei sintomi che porteranno i figli alla morte. NON chiede aiuto specifico e mirato per avvelenamento. La domanda principale infatti è: come può aver fatto Martin a causare lo star male di Bob e Kim? Veleno? Virus? Batterio? Un medico non può non pensarci, se ci ho pensato io! DEVE SALVARE I FIGLI, ma ad una cosa tanto semplice non pensa! INCONCEPIBILE!  

Falla nel film numero 2: perché il silenzio? SPIEGATEMELO!

Mi chiedo perché tutto questo silenzio. Sia da parte di Steven che di Anna. Perché diavolo non avvisate la polizia? Ho intuito, ma ditemelo. Ditemi cosa ci sia di più importante che salvare la vita dei vostri figli. E, soprattutto, dopo averci spiegato perché non volete coinvolgere la polizia, spiegatemi perché non coinvolgere i vostri amici medici. Non dico TUTTI, ma uno! Il responsabile dell’ospedale? Uno che vi trovi il miglior specialista su veleni/sostanze tossiche che provocano quei quattro sintomi in quell’ordine preciso! No, non posso passarci sopra! SPIEGATEMELO!  

Falla nel film numero 3: Anna… FAI PACE COL CERVELLO!

Il personaggio che proprio non ho capito: Anna. Nessuna delle sue azioni ha avuto senso. Ecco quando si parla di caratterizzare da schifo un personaggio. Esempio lampante: Anna. Prima cosa: una MADRE è disposta a tutto pur di salvare la vita ai figli. La prima frase che doveva uscire dalla tua bocca, cara Anna, sarebbe dovuta essere “UCCIDI ME”. Ma si sa che esistono madri degeneri, ma non ti hanno dipinto così. Sei incongruente. Vuoi sapere la verità che tuo marito non ti dice ed in più di un’occasione capisci che tuo marito è un bugiardo. Quando ne hai la certezza non fai NIENTE! Spiegami perché non chiami la polizia. Spiegami perché vuoi capire se tuo marito ti ha mentito se poi, dopo averlo scoperto, NON fai un bel niente. Perché cerchi la verità se poi non te ne fai niente? Perché andare a parlare con Martin senza uno scopo? Perché parlare col collega di tuo marito e “venderti” a lui solo per informazioni che già sapevi e non sono neppure attendibili visto che non servono a NIENTE? Perché cercare un dialogo con Steven se poi interrompi? Dimmi a cosa serve. A cosa serve fare delle azioni se poi rimangono lì sospese? Ci fai pensare di amare i tuoi figli sopra ogni cosa, ma poi dici a Steven di scegliere uno dei due che tanto potrete concepire un altro figlio. FAI PACE COL CERVELLO!  

Falla nel film numero 4: Kim… POTEVA ESSERE LA RIVELAZIONE!

La figura di Kim è stata e rimasta marginale, ma poteva essere il colpo di scena. Innamorata di Martin tanto da dargli ragione, accusare il padre di aver ucciso un uomo e volere vendetta puntando alla morte del fratello Bob per rovinare la vita alla sua famiglia (ovviamente spiegandoci il motivo magari alla fine del film). Bob stava realmente male, ma lei avrebbe potuto fingere. Kim avrebbe dovuto liberare Martin quando viene catturato e tenuto in ostaggio da Steven che vuole costringerlo con la forza a salvare i suoi figli. Questo perché, che sia stata Anna a far fuggire Martin, non mi torna. E mi pongo un’altra domanda… KIM POTEVA ESSERE LA RIVELAZIONE!  

Falla nel film numero 5: il finale… DI MALE IN PEGGIO!

Quando a Bob iniziano a sanguinare gli occhi, Kim chiama il padre e lui chiama la moglie. A quanto pare, a nostra insaputa, i coniugi hanno ben chiara la “soluzione”. Purtroppo Anna non si offre al posto dei figli neppure in questo caso. Noi ci speriamo ancora visto che il personaggio non è definito, ma l’errore è proprio questo, ovvero, il personaggio non è stato curato. Vada bene un personaggio senza spina dorsale piuttosto che uno deciso. Mi sta bene pure che sia una madre di quelle poche che non darebbe la vita per i figli. Niente. Ma il peggio deve ancora arrivare! Steven che immobilizza tutti e tre con del nastro adesivo, tappa i loro volti con delle federe, impugna il suo fucile, lo carica, si tappa il volto ed inizia a girare tipo la bottiglia nel gioco della bottiglia. Dove si ferma spara. A caso! Al terzo giro prenderà, non si sa come, il povero Bob. Permettetemi una soluzione… Al terzo colpo, BANG, schermo nero, inquadratura dall’alto e Steven morto. Vabbè… DI MALE IN PEGGIO!  

Conclusioni sul film…

Non ve lo consiglio… A meno che non siate curiosi circa gli errori fatti! Ve ne ho elencati solo alcuni, ma ce ne sono molti altri come ad esempio, all’inizio del film, non si capisce perché Steven e Martin si conoscano e si frequentino di nascosto. Altro errore: perché Martin voleva far mettere Steven con sua madre? Non era il suo obiettivo, ma sembrava. Rimane tutto sospeso e senza senso. Martin poteva spiegarci che avrebbe voluto Steven come padre visto che aveva ucciso il suo. Poteva ricattarlo: o tu diventi mio padre ed abbandoni la tua famiglia o dovrai uccidere uno dei tuoi familiari per pareggiare i conti. Niente… Non mi è proprio piaciuto e mi aspettavo molto dopo aver visto il trailer… E voi? Lo avete visto? Cosa ne pensate? Scrivetemelo sotto nei commenti!   Guarda il trailer de “Il sacrificio del cervo sacro”  
Post recenti
Showing 2 comments
  • Daniela
    Rispondi

    Gemellina!💕 Sei una forza della natura anche per quel che riguarda le recensioni! Io non ho visto il trailer di cui parli…. ma mi ha incuriosito ciò che avevi da dire,quindi mi sono letta tutto e sei stata così esauriente e dettagliata che non posso che farti i miei complimenti! In conclusione: il film non lo guarderò, perché giungerei alle tue stesse conclusioni!!!!😉 Un bacione gemellina mia!💕

    • SuperSimo
      Rispondi

      Ci tengo a sapere cosa ne pensi!!! Dunque attendo un altro tuo commento!

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

ready player one SuperSimo